Progetto MELT

Progetto MELT

Il 30 giugno 2015 si è svolta a Firenze la Conferenza Finale del Progetto MELT – Migranti e lavoro in Toscana. Il progetto, presentato come capofila dalla Regione Toscana e come partner dal Comune di Firenze dalla Provincia di Firenze, dal Comune e dalla Provincia di Prato, dalla Sds Zona Pisana e Istituzione Centro Nord-Sud della Provincia di Pisa, complessivamente è stato finanziato per 800.000 euro a favore di 800 cittadini stranieri fragili (55% donne e 45% uomini).

 

A Firenze il Comune ha affidato la parte operativa del progetto all’ATI costituita da Consorzio Metropoli, Coeso Firenze, Caritas. L’ATI ha gestito quattrocento cittadini stranieri dell’area fiorentina in condizione di disagio occupazionale, inserendoli in percorsi di orientamento al lavoro e sostegno all’occupazione individualizzati di 36 ore ciascuno.

Tre gli obiettivi del progetto: lo sviluppo di un sistema di servizi territoriali di informazione, orientamento al lavoro e bilancio delle competenze finalizzati a favorire l’inserimento lavorativo; la costruzione di percorsi individuali personalizzati di inclusione territoriale, con azioni di accompagnamento e tutorship per favorire l’inserimento nei contesti di lavoro; la realizzazione di pratiche coordinate su più territori da implementare nell’ambito di progetti e programmi finanziati con i fondi comunitari.

Nella Conferenza Finale sono stati presentati e commentati i risultati ottenuti nelle aree territoriali, e sono state illustrate le linee di indirizzo per la stesura di un protocollo d’intesa per l’inclusione sociale e lavorativa dei soggetti svantaggiati.