Servizi all'immigrazione

Il consorzio Metropoli gestisce molti servizi dedicati ai migranti.

Si tratta principalmente di sportelli informativi, di servizi di mediazione linguistica culturale, di servizi di alfabetizzazione. L’obiettivo principale è quello di favorire l’integrazione sociale e culturale dei cittadini stranieri, supportandoli nell’apprendimento della lingua italiana, fornendo loro informazioni sui servizi del territorio, mettendo a loro disposizione mediatori che agevolino la comunicazione. Entriamo nello specifico dei vari servizi.

Gestione del servizio di mediazione linguistico-culturale a favore delle aziende sanitarie dell’area vasta centro della Regione Toscana. Questo servizio è erogato a favore della USL 11 di Empoli, USL 3 di Pistoia, USL 4 di Prato, USL 10 di Firenze, ISPO di Firenze, AOU Meyer, AOU Careggi. Il principale compito della mediazione linguistica culturale è quello di sostenere e facilitare il processo comunicativo e relazionale tra l’utenza non italiana e gli operatori delle Aziende Sanitarie interessate. L’obiettivo è quello di tutelare la salute degli utenti fornendo loro una adeguata risposta ai bisogni, basata su una migliore comprensione delle necessità e su un accesso consapevole ai servizi sanitari messi a loro disposizione.

Sportelli informativi e di orientamento: si occupano di disbrigare le procedure amministrative relative alla presenza dei migranti sul territorio nazionale e orientano gli stessi all’utilizzo dei servizi. Gli sportelli forniscono anche servizi di consulenza legale e servizi di mediazione linguistico culturale. Il consorzio gestisce:

  • lo sportello informativo e di consulenza legale per cittadini stranieri del Comune di Quarrata;
  • lo sportello informativo in materia di immigrazione del Comune di Firenze;

  • lo sportello informativo in materia di immigrazione del Comune di Prato.

Gestione del servizio per l’integrazione scolastica degli alunni stranieri e la gestione dei Centri di alfabetizzazione: questo servizio è rivolto agli alunni stranieri iscritti nelle scuole primarie e secondarie di 1° grado del Comune di Firenze. L’obiettivo è quello di sostenere le scuole nei processi di accoglienza e integrazione degli alunni stranieri non italofoni, ponendo particolare attenzione agli aspetti relazionali e motivazionali per l’apprendimento dell’Italiano come seconda lingua, alla valorizzazione della lingua e cultura d’origine e del plurilinguismo, alla promozione dell’educazione e della didattica interculturale finalizzate alla corretta gestione delle classi plurilingue. Gli interventi sono rivolti in via prioritaria agli alunni e agli insegnanti ma possono prevedere anche azioni rivolte alle famiglie, oltre ad azioni trasversali di coordinamento, documentazione e diffusione di strumenti didattici, formazione e ricerca - azione in un’ottica di piena integrazione e sinergia tra Scuola ed Ente locale.

Attività di facilitazione linguistica, didattica inclusiva e mediazione linguistico-culturale da realizzarsi nelle scuole del primo ciclo dell’istruzione del Comune di Prato: è un servizio che organizza laboratori linguistici per l’apprendimento ed il consolidamento della lingua italiana, moduli di didattica inclusiva svolti da facilitatori linguistici esperti di apprendimento linguistico cooperativo, corsi estivi di lingua italiana, laboratori di accoglienza per alunni neo arrivati, sostegno educativo per i minori rom/sinti/camminanti. Trasversalmente è garantito un servizio di mediazione linguistica culturale finalizzato ad agevolare la comunicazione tra scuola e famiglie di migranti.